Donatori di voce

Donare è una parola dal cuore ampio, talvolta dai riverberi inaspettati. Grazie al Centro Internazionale del Libro Parlato è possibile dare con gratuità persino la propria voce. Il Centro nasce a Feltre…

Per visualizzare questo articolo devi accedere con il tuo account.

Back to top
error: Il contenuto è protetto

Chi sono i donatori di voce

I donatori di voce sono circa 300 volontari, sparsi su tutto il territorio nazionale, suddivisi secondo le loro competenze professionali, che dedicano costantemente alcune ore della settimana per la registrazione di opere specificatamente richieste, spazianti in ogni campo culturale (dalla filosofia alla scienza, dall'elettronica alla letteratura).

Chi può diventare donatore di voce?

Tutti coloro che possono dedicare gratuitamente e costantemente alcune ore libere alla settimana per questa attività, nel rispetto dei tempi assegnati dal Centro, in questo modo sarà possibile consegnare agli utenti gli audiolibri in tempo utile.

Come diventare donatore di voce?

Per diventare donatori di voce è necessario possedere una lettura chiara, espressiva, non monotona. Avere la capacità di modulare la voce cambiando il tono quando necessita e il rispetto della punteggiatura assumono un ruolo importantissimo nella gradevolezza di ascolto.

Quali le condizioni per diventarlo?

Dal punto di vista etico è importante capire che il donatore di voce è completamente gratuito e l'acquisto delle apparecchiature necessarie per la registrazione è a completo carico del volontario.

E' inoltre necessario essere dotati di un personal computer (minimo pentium IV 1000Mhz) e di una buona cuffia microfono (o microfono a baffo) allo scopo di mantenere costante la distanza dalla bocca.

Tutte le informazioni http://www.libroparlato.org/it/index2.php?p=diventare-donatori